DPCM del 3 dicembre 2020: sospensione delle attività formative in presenza fino al 15 gennaio 2021

9 dicembre 2020

Si rende noto che il DPCM pubblicato in data 3 dicembre 2020 ha confermato la sospensione delle attività formative in presenza, in continuità con quanto disposto dal DPCM del 3 novembre 2020.
Nello specifico sono consentite in presenza esclusivamente le seguenti attività di formazione:
– i corsi in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
– i corsi per l’accesso alla professione di trasportatore su strada di merci e viaggiatori;
– i corsi sul buon funzionamento del tachigrafo;
– i corsi di formazione e i corsi abilitanti o comunque autorizzati o finanziati dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;
– i corsi per il conseguimento e per il rinnovo del certificato di formazione professionale per i conducenti di veicoli che trasportano merci pericolose;
– i corsi di formazione e le relative prove di esame teoriche e pratiche per il rilascio e il mantenimento dei titoli autorizzativi allo svolgimento delle attività connesse con la sicurezza della circolazione ferroviaria.
Le indicazioni, come da DPCM, sono in vigore dal 4 dicembre 2020 fino al 15 gennaio 2021.
Si precisa inoltre che Fonservizi non riconoscerà alcuna spesa sostenuta per le attività formative dei Piani finanziati a valere sugli strumenti finanziari del Fondo (CFA ed Avvisi) in contrasto con quanto previsto dal DPCM in oggetto.