LE BUONE PRATICHE DELLA FORMAZIONE: L’ESEMPIO DEL COMUNE DI MILITELLO DI CATANIA

28 novembre 2016

Segnaliamo il Piano Formativo denominato “MI.di.CA Militello di Catania in formazione”, registrato con il codice AVV012015058, e finanziato a valere sull’Avviso 1/2015. Questo piano formativo ha permesso la formazione di tutti i dipendenti a tempo determinato dell’Ente (53 lavoratori); ha avuto una durata di 4 mesi, durante i quali sono state erogate 72 ore di didattica. Il Piano Formativo “MI.di.CA Militello di Catania in formazione”, è stato strutturato tenendo conto degli obiettivi strategici del Comune, rappresentati dalla valorizzazione del patrimonio storico, culturale, artistico e paesaggistico del territorio e dall’aggiornamento dei dipendenti comunali sulle innovazioni introdotte con il Codice dell’Amministrazione Digitale e la Riforma del Codice della strada. Il Comune di Militello in Val di Catania, dichiarato Patrimonio dell’Unesco nel 2002, è posto sugli ultimi contrafforti dei Monti Iblei, ad una altitudine di 413 metri sul livello del mare, e rappresenta uno dei 15 comuni del comprensorio del Calatino Sud Simeto, la parte occidentale della provincia di Catania. Paese a preminente economia agricola, ha riscoperto negli ultimi anni una vocazione turistica basata sulla valorizzazione dell’immenso patrimonio monumentale ed artistico di matrice medievale e barocca che, adeguatamente supportata da manifestazioni e pubblicazioni di altissimo livello qualitativo, ha contribuito a far conoscere ed apprezzare Militello fuori dai confini locali. Il Piano formativo rientra nel novero degli interventi volti ad incrementare le competenze del personale del Comune, affinché siano in grado, anche attraverso la formazione, di rispondere alle esigenze cruciali per incrementare la competitività socio -economica e produttiva del territorio. Il progetto ha voluto supportare e promuovere la cultura dell’innovazione, sia nelle prassi organizzative che in quelle gestionali, la conoscenza degli strumenti giuridici e tecnici a sostegno dei processi di ammodernamento degli enti pubblici, la semplificazione delle procedure, l’aggiornamento sulle nuove norme, la valorizzazione del proprio patrimonio paesaggistico e culturale. La programmazione della formazione del personale del Comune di Militello si è sviluppata su due direttrici: da una parte si è tenuto conto dell’importante evoluzione che ha recentemente interessato la PA e conseguentemente la struttura organizzativa dell’ente, per effetto delle modifiche introdotte da alcuni cambiamenti normativi; dall’altra si è tenuto conto della necessità di dover (volere) valorizzare il proprio territorio al fine di ottenere positive ricadute economiche per i cittadini. L’azione formativa si è posta altresì l’obiettivo di rendere autonoma la struttura nell’intercettazione e gestione delle risorse finanziarie per poter diventare un attrattore turistico sempre più strategico della Provincia di Catania.

ARCHIVIO ARTICOLI LE BUONE PRATICHE DELLA FORMAZIONE
19/06/17 – LE BUONE PRATICHE DELLA FORMAZIONE: IL CASO DI MOM – MOBILITA’ DI MARCA

26/07/17 – LE BUONE PRATICHE DELLA FORMAZIONE: IL CASO INFRATRASPORTI TORINO

19/06/17 – LE BUONE PRATICHE DELLA FORMAZIONE: IL CASO ACQUA NOVARA VCO

15/05/17 – LE BUONE PRATICHE DELLA FORMAZIONE: IL CASO DI ATENA SPA

04/04/17 – IL CASO DI “ SETA SPA”

13/03/17 – IL CASO CTM CAGLIARI

28/02/17 – IL CASO DI “ LA GARDENIA SRL”

1/02/17 – IL CASO APT GORIZIA

28/12/16 – IL CASO DI ASA SPA

26/10/16 – L’ATTIVITÀ DI ASTI SERVIZI PUBBLICI

26/10/16 – IL CASO DI ASIA NAPOLI

25/10/16 – IL CASO DI IAL LOMBARDIA

25/10/16 – IL CASO DI TIEMME SPA

25/10/16 – L’ESEMPIO DI SIA SRL

25/10/16 – IL CASO DI GAIA SPA